INDICE BLOG simbolo del sito 30 AGOSTO 2021

SAG’80 presenta Thea, la novità Arclinea

Linea down DESIGNARCLINEA Linea down Icona freccia down


Thea Arclinea

Thea, la cucina dell’architetto Antonio Citterio per Arclinea un mix tra spazi funzionali e conviviali

 

Contenere, ottimizzare, organizzare lo spazio, nascondere, ed essere il cuore funzionale e conviviale della casa. Sono gli aspetti alla base di Thea, la nuova cucina ergonomica firmata dall’architetto Antonio Citterio per Arclinea che verrà presentata all’interno dello showroom SAG’80 di via Boccaccio 11 durante il prossimo Fuorisalone, dal 5 al 10 settembre.

Una cucina versatile, Thea, che sottolinea il forte legame con la storia aziendale, portando il nome della prima kitchen del brand, creata nel 1958. Il primo modello di Thea segnò una rivoluzione copernicana nel mondo cucine sviluppato sino a quel momento: è stata il primo modello componibile tutto in legno naturale. 

Ispirata al design scandinavo, ebbe grande impatto estetico, segnato da un netto distacco dal metallo smaltato, materiale con cui venivano allora allestite le cucine moderne.

Quella invece presentata durante questa edizione del Supersalone, all’estrema praticità e all’essenzialità estetica, tipiche dei modelli senza maniglia, l’architetto Antonio Citterio associa oggi una serie di dettagli e scelte progettuali, come la separazione in due aree tra loro distinte e complementari: Wet, la parte operativa, e Show, la zona conviviale. Il piano Waterfall permette di progettare isole, penisole, soluzioni lineari, in continuità materica tra piano e fianco terminale.

Gli abbinamenti dei materiali e delle finiture mettono in risalto un’eleganza discreta, accessibile e perfettamente vivibile: ordine, attenzione al dettaglio, funzioni a portata di mano.

Arclinea Isola Thea : materiali e geometrie pulite e raffinate

Funzionale, flessibile nella progettazione, configurabile in diverse tipologie e destinata sia al mondo retail sia a al contract. La vera novità è rappresentata da un’isola-snack, con una geometria e un disegno diversi e l’assenza di maniglia. Niente elettronica, ma caratteristiche intelligenti, facili da capire.

In Thea, l’architetto Citterio realizza una vera e propria architettura domestica, un concept dal design puro e raffinato creato in base ad un approfondito studio dell'ergonomia e dei nuovi stili di vita.

 

Wet Kitchen, l’area funzionale dove la passione per la cucina prende forma

La Wet kitchen, è la zona funzionale di Thea, un luogo di lavoro perfettamente attrezzato, ma nello stesso tempo anche uno spazio vivibile e accogliente. Il progetto, su tre lati, pone l’accento su spazi e attrezzature come la zona cottura centrale con forno da 90 cm e doppio lavello ai lati.

L’orizzontalità compositiva è accentuata dal Profilo Gola in alluminio anodizzato nero in contrasto delle ante Fenix NTM® bianco, dallo zoccolo in acciaio inox PVD nero e dal profilo in acciaio inox integrato allo schienale attrezzato, realizzato in quarzo venato opaco come il piano Waterfall.

Tali accostamenti di materiali e finiture esaltano un’eleganza discreta, accessibile e perfettamente vivibile dove ordine, attenzione al dettaglio, funzioni a portata di mano e di occhi, piani sempre perfettamente illuminati, grazie alla luce integrata sotto il pensile e sotto la mensola, sono protagonisti.

Arclinea Thea e il sistema di organizzazione Moka Box

Speciali anche le attrezzature interne Moka Box, un sistema di organizzazione di cassetti e cassettoni in rovere scuro con sponde in metallo nero, accessori in vetro, ceramica e metallo.

Concept funzionale, essenziale e completo per le nuove attrezzature interne Urban - nel particolare del mobile contenitore d’angolo, che integrano basi cassetti e contenitori, con telai e meccanismi in metallo grigio scuro e cesti con perimetro in alluminio, fondo in nobilitato, sempre grigio scuro.

A dividere le due aree di Thea la  parete dell'armadiatura in frassino nero NTF, con Profilo Gola verticale in alluminio anodizzato nero, che favorisce l’accesso all’area dedicata alla dispensa.

 

Show Kitchen, per vivere al massimo la convivialità

Oltrepassata la parete divisoria in legno di frassino nero che diventa anche un’elegante boiserie, si apre lo spazio conviviale di Thea, la Show Kitchen, ha il focus dell’attività relazionale sull’isola conviviale caratterizzata dall’originale snack Canto e dal disegno del piano Waterfall in quarzo venato opaco che,  grazie alla continuità materica tra piano e fianco terminale crea un effetto ricercato e caldo. L'isola dialoga con l’elegante doppia Madia dagli interni in legno fossil oak NTF.

 

Arclinea Cucine : Linea Thea, un modello versatile dalle molteplici soluzioni compositive

Peculiarità della nuova Thea, oltre alla vasta gamma di materiali e finiture di Arclinea, è la sua flessibilità che si esplicita in varie soluzioni compositive che integrano con armonia ed equilibrio la Show e la Wet Kitchen, dando vita ad ambienti raffinati e allo stesso tempo funzionali.

Tra le proposte più ricercate quella con la Show Kitchen con l’elegante isola conviviale rifinita con ante in nobilitato iron grey  piano Waterfall in quarzo venato lucido (h: 2 cm), con bordo esterno frontale e zoccolo in acciaio inox PVD nero dietro, divisa da la parete in legno a tutta altezza che conduce alla Wet kitchen.

Lo spazio della Wet Kitchen con zona operativa centrale propone pensili a giorno in Fossil Oak NTF e accessori in filo e ceramica. L'arredo è valorizzato dal Profilo Gola, da Mensolinea e Mensoluce con cappa integrata in alluminio anodizzato nero e dallo zoccolo in acciaio inox PVD nero.

 

Impreziosisci i tuoi spazi con il design!

Chiamaci al +39 02 63470257
oppure scrivici ed invia una planimetria.

Un nostro designer ti guiderà nelle scelte.