INDICE BLOG simbolo del sito 24 NOVEMBRE 2022

CUCINE MADE IN ITALY: SELEZIONE SAG'80

Linea down DESIGNDADABOFFIARCLINEA Linea down Icona freccia down


Quando si parla di cucine, lo stile classico e quello moderno sono spesso considerati due vie alternative, destinate a non incontrarsi. I marchi Made in Italy selezionati nei nostri showroom, tuttavia, dimostrano che al netto delle caratteristiche diverse è ormai sempre più comune assistere ad una contaminazione tra questi due stili.

Una cucina classica e dal design elegante, per esempio, può diventare senza tempo grazie ad alcuni tratti che oggi sono legati alla ricerca della modernità, come le continue sperimentazioni per trovare i materiali più all’avanguardia o la flessibilità che è diventata sempre più importante nell’ambiente domestico contemporaneo.

Dada, Arclinea e Boffi rientrano tra i migliori marchi di cucine Made in Italy che selezioniamo poiché in grado di proporre prodotti dalla qualità artigianale, ma al passo con gli standard moderni non solo in termini di design, ma anche di attenzione verso le tecniche di produzione e le tecnologie più avanzate.

 

CUCINE MODERNE: LA SELEZIONE DI SAG'80

Pensando alla cucina moderna, l’isola è certamente uno degli elementi più imprescindibili per la clientela contemporanea, sempre più interessata ad avere un ambiente che, contrariamente al passato, crea continuità con gli altri spazi domestici.

Affidandosi all’esperienza e alla creatività di Vincent Van Duysen, Dada ha prodotto Intersection, uno dei progetti che più di tutti riesce a portare la modernità in cucina sotto ogni sfaccettatura possibile. I giochi di proporzioni e spessori tra i vari elementi in grado di creare alternanza di luci e ombre, l’utilizzo di materiali quali la pietra naturale Breccia Capraia e dettagli come la presenza di una gola che permette di aprire ante e cassetti senza maniglie contribuiscono a formare un ambiente nel quale diversi materiali e stili convivono con un equilibrio difficile da ricreare.

Sempre proposta da Dada, Ratio rappresenta l’evoluzione della cucina componibile, dove ad essere protagonista è la struttura. Reticoli metallici disegnano l’architettura di basi, pensili, colonne, cappe e accessori. Volumi pieni, volumi vuoti e piani di diversi spessori si agganciano agli elementi tecnici strutturali, esili e minimale, creando uno straordinario gioco di equilibri. Disegnata da Vincent Van Duysen è una cucina con caratteristiche estetiche uniche in cui si fondono elementi apparentemente in contrasto

 

CUCINE CLASSICHE: LA SELEZIONE DI SAG’80

La cucina Xila di Boffi è il perfetto esempio di come classico e moderno possano, a volte, non solo abbracciarsi ma migliorarsi a vicenda. Nato nel 1972, questo modello possiede caratteristiche uniche per l’epoca e figlie dell’intuizione di Luigi Massoni, che per la prima propose di realizzare pensili e basi privi di maniglie, dotati invece di un’apertura a pressione. Questa qualità, integrata in un sistema componibile che già anticipava l’importanza della flessibilità in cucina, ha consegnato Xila alla categoria dei classici senza tempo, permettendo a questo modello di mantenere intatta la sua essenza nonostante le migliorie avvenute negli anni grazie all’uso di materiali di ultima generazione e le nuove finiture disponibili.

Ma quando si parla di cucina classica, è impossibile non pensare anche ad Arclinea e al modello Italia, disegnato da Antonio Citterio e presentato nel 1988. Anche in questo caso, fu proprio l’abilità del designer di anticipare alcune tendenze che avrebbero caratterizzato il futuro, come l’utilizzo dell’acciaio, piani più profondi o la possibilità di creare configurazioni personalizzate, a contribuire a rendere Italia un classico che ancora oggi è in commercio.

Moderne o classiche, le migliori cucine di design Made in Italy ti aspettano nei nostri showroom.

 

Stay up to date! Registrati alla nostra newsletter

Impreziosisci i tuoi spazi con il design!

Chiamaci al +39 02 63470257
oppure scrivici ed invia una planimetria.

Un nostro designer ti guiderà nelle scelte.