INDICE BLOG simbolo del sito 01 MARZO 2021

B&B divani, soluzioni per il relax

Linea down DESIGNB&B ITALIA Linea down Icona freccia down


B&B divani

B&B divani: le proposte top di gamma per il relax

 

Divani da due o più posti, a elle oppure angolari in grado di garantire un pieno relax: queste sono solo alcune delle proposte dei divani moderni di B&B Italia a cui si affiancano divani in tessuto dalle nuances più particolari dal tenue al vivace. Ma non solo: c’è anche spazio per una proposta più classica, come quella suggerita dai divani in pelle. Comunque sia, il comfort, la qualità e lo stile sono assicurati.

Materiali e design di qualità sono i primi passi da compiere per scegliere davvero il divano giusto per la casa. È il design che definisce lo stile che poi prende vita nelle forme che possono essere, come detto, a due o tre posti, ad angolo con penisola o in linea, in pelle e in tessuto classico o moderno.

L’alta qualità è l’obiettivo a cui tendere. Ed è la sfida, vinta, di B&B Italia che è sinonimo e garanzia di prodotti di alta gamma ed eccellenza del Made in Italy dove il valore estetico, il comfort massimo e la lunga durata dei divani nel tempo, sia nelle componenti evidenti ma soprattutto nei dettagli più nascosti, è una costante delle realizzazioni.

 

Proposte diverse per stili, momenti ed esigenze diverse. Tutte nell’orizzonte del relax, della ricercatezza estetica che si lega alla funzionalità.

 

Camaleonda, infinita libertà delle composizioni

Camaleonda è la riedizione nel 2020 di un grande classico ideato da Mario Bellini e lanciato da B&B Italia nel 1970. Nella sua nuova veste questo divano conserva comunque intatte tutte le caratteristiche che l’hanno reso un classico contemporaneo di design senza tempo. La seduta è rimasta in linea con quella del progetto originale da 90x90 cm così come lo schienale e il bracciolo e l’imbottitura che forma il riconoscibile capitonné non deroga dall’idea originaria e innovativa del sistema di ganci, cavi ed anelli ideato da Bellini nel 1970.

La componibilità e modularità infinita sono le caratteristiche straordinarie di Camaleonda che, grazie alla sua natura geometrica, consente a ciascun elemento della composizione di rifigurarsi un grande pixel immaginario attraverso cui ridefinire l’ambiente potendo sperimentare un senso di libertà e cambiamento come era nelle intenzioni di Mario Bellini. Il tutto guidato dal gioco e dal rapporto tra le linee dritte e definite delle sedute e la rotondità e sinuosità delle imbottiture.

L’ampia scelta di colori e nuances per i rivestimenti di Camaleonda è il tocco che suggella l’ideale di libertà di questo divano di B&B Italia: le scelte sono pressoché infinite, come infinte sono le combinazioni a cui può dare vita.

Spazio e colori: le due direttrici fondamentali per la definizione di un’ambiente cambiano, si inseguono, si combinano e si contaminano per definire un’identità unica, vera e irripetibile.

 

 

I divani angolari di B&B Italia: soluzioni eleganti e sofisticate per gli ambienti

Estetica, rivestimenti, modularità e componibilità e soprattutto forma. Per la ricerca del divano perfetto per impreziosire un salotto sono questi i parametri fondamentali da dover tenere in considerazione a seconda dello spazio che si andrà ad arredare e delle funzioni che il divano è chiamato ad assolvere.

Tra le specifiche proposte di B&B Italia, i divani angolari ricoprono sicuramente una sezione importante della produzione dell’Azienda riuscendo a interpretare sempre un ruolo da protagonista negli ambienti grazie alla struttura angolare che consente numerose soluzioni spaziali per un relax completo che non rinuncia al gusto e allo stile.

Antonio Citterio ha pensato e disegnato tre divani angolari che, ciascuno a suo modo, si inseriscono nel tema della modularità e componibilità fornendo soluzioni diverse, sofisticate ed eleganti per gli ambienti e per i Clienti più esigenti.

Édouard, ad esempio, è un divano angolare dallo spiccato appeal estetico e funzionale e un invito alla condivisione suggerito dalle linee rette che ammiccano alle curve; Richard invece, nella sua struttura molto più classica, sviluppa il tema della componibilità tramite 76 elementi, offrendo suggestioni monocromatiche o a contrasto. Michel Effe è il secondo capitolo della storia iniziata con il predecessore Michel: essenziale, profonda e intensa.

 

Édouard, sinuosa accoglienza e condivisione

Édouard, firmato nel 2016 da Antonio Citterio, è un sistema di divani angolari con un forte appeal estetico ma anche funzionale. La struttura del divano viene coadiuvata da elementi di seduta accostabili come terminali, angolari e chaise longue che consentono la creazione di aree dedicate al relax che ben si adattano sia al gusto personale sia allo stile dell’ambiente anche grazie alle differenti altezze in cui sono disponibili le strutture. Le ampie sedute e gli schienali generosi sono stati ideati per garantire comfort, ottimizzando le misure, e un buon sostegno ergonomico.

I rivestimenti sono presenti in un’ampia gamma di tessuti e pelli in cui è possibile poter sperimentare tra caratteri e personalizzazioni: è infatti possibile realizzare cuciture colorate di rilievo che imprimono una forte impronta a tutta la struttura.

L’aspetto decisivo di Édouard è la sua non completa linearità che cede a una leggera sinuosità che ne diventa il tratto peculiare del carattere. Un carattere che suggerisce l’abbraccio, l’accoglienza e la condivisione.

Édouard è un invito a incontrarsi.

 

Richard, variazioni sul tema della componibilità

Grazie a Richard, il sistema di sedute di B&B Italia, è possibile configurare lo spazio del living in maniere sempre differenti passando da temperature più contemporanee ad atmosfere più classiche. Il tema della componibilità, sui cui è possibile variare, viene sviluppato grazie a 76 elementi che giocano sul tema del doppio: doppie profondità, doppie dimensioni (da 90 cm o 120 cm) e soluzioni formali o informali a seconda del bisogno. Questa facilità compositiva si raggiunge anche grazie all’estrema facilità con cui gli elementi possono essere agganciati e assemblati tra di loro: sedute, panche, pouf e chaise longue danno vita a configurazioni che possono essere sia conviviali sia molto tradizionali.

Da un punto di vista strutturale la base è a profilo metallico con finiture verniciate cromate nere o in peltro su cui si possono inserire quattro cuscini con dimensioni opzionali per la ricerca del comfort perfetto.

I rivestimenti di Richard, disponibili in un’ampia gamma in tessuto e in pelle, sono quasi un inno alla personalizzazione: si possono abbinare profili tessili tono su tono oppure osare con contrasti cromatici, cosa che è possibile anche per i rivestimenti in pelle con soluzioni monocromatiche o a contrasto.  Di sicuro, delle variazioni in cui poter sperimentare.

 

Il sistema di sedute di Antonio Citterio in Michel Effe

Nel racconto dei divani angolari di B&B Italia, Michel Effe di Antonio Citterio è il secondo capitolo della storia iniziata con Michel, il suo predecessore e primo divano angolare componibile di questa serie. Il segno distintivo di Michel Effe è la sua estrema essenzialità che si rivela nelle sue linee che, pur mantenendo inalterato il concetto di profondità, tratteggiano un nuovo disegno che svela una seduta molto più semplice e sviluppata su un unico cuscino. Le linee vengono rivisitate in chiave moderna, abbandonando tutto ciò che è superfluo e dando maggior risalto alle strutture essenziali come il piedino e il basamento con la contemporanea eliminazione della struttura portante che viene sostituita dall’unico cuscino che non compromette relax e comfort perché di dimensioni generose che ben si integrano con la morbidezza delle linee su cui poggia. Bracciolo e schienale rimangono invariati e uniti con una semplice linea, anch’essa morbida e bombata; i cuscini di seduta, liberi, sono disponibili in diversi dimensioni e offrono il giusto sostegno allo schienale aumentando l’altezza della seduta ma diminuendo leggermente la profondità.

Con 34 elementi da comporre e 5 pouf Michel Effe è sì davvero essenziale ma non rinuncia al carattere e alla personalizzazione nei rivestimenti e nelle composizioni, scrivendo una nuova storia nell’arredamento del salotto. Diretta, irripetibile sostanziale.

                                                                                                           

 

Divani con chaise longue, un’atmosfera avvolgente ed elegante

Tra le tipologie di divani angolari, i divani con chaise longue rappresentano sicuramente una tipologia di modello che riscuote un grande successo grazie alle sue straordinarie caratteristiche. Lo stile, il design e la funzionalità sono sicuramente gli aspetti vincenti dei divani con chaise longue. Che hanno una storia che viene da lontano: già in età greco-romana si conosceva l’uso di questa ‘poltrona allungata’ che fa riposare il corpo dopo una lunga giornata. La chaise longue ha continuato il suo percorso poi nell’età moderna, in Francia, con la cosiddetta ‘spalliera inclinata’ e si afferma poi, nell’età contemporanea, con la derivazione inglese detta relaxation fino ad arrivare alle proposte di alto design di B&B Italia. La chaise longue è un elemento con carattere che cambia davvero l’aspetto del divano non solo da un punto vista estetico e spaziale ma anche funzionale. Un divano con chaise longue si prende il suo spazio all’interno del living scegliendo profondità, componibilità e tonalità grazie ai rivestimenti in tessuto o pelle da adattare ai colori del salotto.

B&B per la tipologia di divani con chaise longue propone Dock ideato da Piero Lissoni che si presenta come una vera e propria piattaforma orizzontale in cui posizionare e scomporre gli 84 elementi che la compongono. Con SAKé, sempre opera di Lissoni, la piattaforma diventa leggera e tecnologica, i cuscini la chiudono e i piedini la fanno atterrare nella galassia del living.

 

84 elementi da combinare per Dock di B&B Italia

Dock è davvero un sistema rivoluzionario che è in grado di reinventarsi per raggiungere nuove destinazioni. Il sistema, disegnato da Piero Lissoni, è infatti molteplice e molto flessibile, grazie alla presenza di 84 elementi combinabili e delle nuove configurazioni che sono in grado di generare. Il punto di partenza è il pianale, una piattaforma orizzontale che è il perno di questo divano, che ha una forte presenza materica che fa diventare la piattaforma un elemento dinamico che dialoga con i vari elementi che, di volta in volta, vengono posizionati. Braccioli sottili e non ingombranti, uno schienale profondo e imbottito, cuscini che coprono più dimensioni con cui è possibile creare soluzioni dalla doppia faccia, angolari o a mo’ di chaise longue sia dall’aspetto più tradizionale sia più innovativo.

Sono presenti inoltre altri elementi di servizio da inserire tra un cuscino e l’altro per aumentare la dinamicità e la comodità del sistema Dock.

Oltre ai classici rivestimenti in tessuto o in pelle, sono stati pensati per Dock anche due particolari rivestimenti aventi forza e presenza materica, per aumentare la stabilità, la forza e l’attitudine di questo sistema. Comode e rifinite imbottiture creano l’atmosfera di un luogo tranquillo dove riposarsi e soprattutto, assorbire la forza dei materiali, l’inclinazione del carattere e delle profondità che variano fino a temperature orientali per poi alzarsi e cercare nuovi approdi.

 

SAKé, prima piattaforma leggera e poi divano

SAKé, al primo sguardo, dimostra subito la sua fortissima connotazione contemporanea seguendo lo schema dell’accuratezza e dell’equilibrio formale. I piani di seduta sono disponibili in tre differenti dimensioni con braccioli e schienali che passano dal lineare all’avvolgente, meravigliosamente bene tra di loro in soluzioni piacevoli sia per lo spazio sia per il gusto personale.

L’elemento che davvero definisce il volto di SAKé è la chaise longue di 105 x 135 cm che reca con sé diverse interpretazioni: può essere l’elemento in cui termina una composizione lineare, può essere totalmente autonoma nella versione con con schienale avvolgente e bracciolo e, unita a un’altra chaise longue, crea un divano una seduta profonda.

Tutta la costruzione di SAKé è stata improntata, da Piero Lissoni, alla leggerezza sia nei dettagli delle cuscinature sia nelle basi di sostegno realizzate in traverse: così SAKé sembra diventare un tappeto volante, sospeso in aria, dove si distinguono i cuscini che ne fanno da perimetro i piedini che lo fanno atterrare.

Ma SAKé è un anche un unicum nella collezione B&B Italia: dalla combinazione del suo sistema di sedute può nascere un letto singolo grazie a un semplice movimento di traslazione della seduta e di ribaltamento dello schienale con i braccioli che ne diventano la testata.

SAKé è un manifesto, un modo, diverse funzioni. Poi è anche un divano.

 

 

I materiali dei divani, a ciascun stile la propria materia

Che siano in tessuto o in pelle, il materiale di cui è rivestito un divano gioca un ruolo fondamentale e molte volte sottovalutato nella definizione dell’ambiente. Tessuti e pelli raccontano molto della storia, dell’uso e della destinazione di un divano e sono anche una dichiarazione di stile. Un tessuto morbido, come la ciniglia, può avvolgere e coccolare chi è seduto sul divano in una calda sensazione che ricorda un abbraccio. Esistono poi anche soluzioni che uniscono estetica e funzionalità come ad esempio, il cotone, che garantisce freschezza e diverse trame cromatiche. Perché ovviamente la scelta delle nuances è un qualcosa di importantissimo e irrinunciabile: le colorazioni devo ben abbinarsi alla temperatura dell’ambiente o accordandosi oppure spiccando per tonalità e carattere. Si può sperimentare e accostare cromie diverse per ottenere effetti sorprendenti che non stancano mai l’occhio che li osserva.

Scegliere la pelle per il rivestimento di un divano significa orientarsi verso una soluzione che non passa mai di moda e conserva, da sempre, intatto tutto il suo fascino. Un divano in pelle, al primo sguardo, già inquadra l’ambiente e la personalità di chi lo vive. Scegliere la pelle come materiale del rivestimento del divano è puntare a un materiale che unisce praticità, funzionalità e soprattutto estetica nella gamma di colori e di tipi di pellame per soddisfare le esigenze e accompagnare il relax per moltissimo tempo.

 

I divani in tessuto di B&B Italia, vere e proprie linee del colore e della matericità

B&B Italia è da sempre molto attenta ai tessuti che propone nei rivestimenti dei suoi divani, andando a ricercare trame, filati naturali o sintetici, realizzati in esclusiva per l’Azienda. Ma non solo ricerca. Anche il trattamento della materia è fondamentale per presentare prodotti di alta qualità: i tessuti sono infatti sottoposti a test per verificare la resistenza all’abrasione, trazione e lacerazione e sfregamenti e la solidità alla luce e la loro durata nel tempo. Alla ricerca dell’eccellenza nella qualità si affianca un gusto estetico che rende questi divani quasi delle opere d’arte, oggetti vivi che, grazie al colore e al tessuto, aggiungono qualcosa nell’ambiente in cui si trovano.

Tra innovazione e tradizione la gamma di rivestimenti disponibile per il divano Naviglio varia da pelle a tessuto in cui spicca un nuovo bouclé a base uniforme e con fiammature dai diversi colori che richiamano il dinamismo dell’action painting e gli accordi cromatici dell’impressionismo. Così il divano diventa una tela in cui sperimentare un gioco pittorico tra luci e ombre. Cinque sono le varianti disponibili di questo nuovo tessuto: colorazioni di bianco, di grigio e di tortora dialogano tra di loro a contrasto o tono su tono.

Camaleonda è un divano che ha fatto della versatilità e della componibilità all’infinito la sua cifra stilistica che è possibile ritrovare anche nella selezione dei tessuti.  È disponibile la scelta tra tutti i tessuti presenti nel ricco catalogo di B&B Italia. La scelta è ovviamente dettata dal comfort e dal gioco di colori che i pixel di Camaleonda consentono di fare.

 

I divani in pelle di B&B Italia, un materiale sempre nuovo e sorprendente

Conservare la morbidezza originaria e naturale dei manti più pregiati portando con sé le inimitabili caratteristiche al tatto della pelle. Questo è l’obiettivo di B&B Italia che per i rivestimenti in pelle dei suoi divani, sceglie la qualità di vitelli e tori allevati all’interno della Comunità Europea per assicurare le giuste garanzie sia sulla cura sia sulla qualità della vita dell’animale. È un manifesto etico oltre che estetico che viene attuato anche in sede di trattamento e finissaggio con lo scopo di conservare intatte la peculiarità di questa straordinaria materia prima come i segni della vita dell’animale come cicatrici, punture di insetti, rughe, ombreggiature. La pelle è un materiale pregiato e naturale, non è solo un orpello: anche il modo di utilizzarla è quindi sinonimo di cura per i dettagli e ricerca di eccellenza.

In questo senso l’alta qualità dei pellami scelti da B&B Italia si può ammirare in Diesis 40, grande classico dei divani B&B Italia e vera e propria icona di design. Nella sua riedizione del 2019 grande attenzione è stata riservata al rivestimento in pelle. La base e lo schienale sono rivestiti in solido cuoio, che si presenta per la prima volta con l’inedita texture Saffiano. Per i cuscini di Diesis 40 si è pensato invece a un esclusivo nuovo rivestimento in pelle che accentua la forza e il vigore di questo prodotto ma che viene addolcito da una nuova imbottitura più soffice e accogliente. Nelle cuciture di rinforzo vengono applicate tecniche proprie dell’arte della selleria a dimostrazione della grande attenzione riservata alla manualità artigiana più autentica.

In Tufty-Time Leather di Patrizia Urquiola del 2005 che ricerca l’informalità e una libertà che diventa stile di vita, i rivestimenti in pelle sono suddivisi in grandi quadri come a incastonare momenti diversi uniti però grazie a un fondo piega forato. Ne viene fuori una delicatissima immagine sartoriale che, unita alla modularità di tutto il sistema, consente di comporre angoli, linee e isole in piena libertà.